Parliamo della cura del bambino

Scritto lunedì, 30 giugno 2008 da Admin

Farmacia Goso

IL PANNOLINO

Il pannolino deve essere fabbricato con materiali dotati di elevata capacità assorbente, così da mantenere asciutta la pelle del bambino per evitare problemi di irritazione cutanea (eritema da pannolino). Un neonato deve essere cambiato spesso, anche otto volte al giorno nei primi mesi, dopo ogni poppata o comunque ogni volta che evacua ed i pannolini “usa e getta”, sono prodotti con sostanze speciali che, a contatto con l’urina, si trasformano in un gel che la cattura e la dissolve.
continua >>>




IL BAGNETTO

Nei primi mesi di vita i momenti della pulizia del bambino sono molto importanti, perché scopre il piacere di sentirsi pulito, rilassato, felice. Il primo bagnetto completo, viene consigliato circa una settimana dopo la caduta del moncone ombelicale, per evitare il rischio di infezioni attraverso la ferita ombelicale non ancora ben chiusa. Durante i primi giorni di vita, sarebbe meglio lavare il neonato con batuffoli di cotone bagnati con acqua tiepida, evitando di immergerlo completamente nell'acqua.
continua >>>

CURA DELLE UNGHIE

Le unghie delle mani e dei piedi devono essere sempre corte per evitare che il bambino si graffi o che vi si accumuli sporcizia e.
Le unghie crescono velocemente dai primi giorni di vita., ed in questo può non essere necessario tagliarle perché sono molto morbide e tendono a sfaldarsi spontaneamente. In seguito, non è necessario tagliarle più di una volta alla settimana.
continua >>>

IL BIBERON

Per un allattamento artificiale, bisogna prevedere quattro o più biberon muniti di relativo bicchierino protettivo, tettarella, ghiera, tappo e bottiglia, con componenti smontabili per consentire la massima igiene (sterilizzazione) e sicurezza.
Per fare i biberon si utilizza il vetro che non assorbe gli odori, i sapori o i colori dei cibi; sopporta bruschi sbalzi di temperatura e può essere sterilizzato sia a caldo che a freddo.
continua >>>

CARIE DENTARIA

Con il termine carie si intende un processo distruttivo del rivestimento più esterno del dente, lo smalto, e del corpo, ovvero la dentina.
continua >>>